“MATILDE” di Roald Dahl

Cari lettori, matilde 1

se volete leggere un libro divertente, che faccia sorridere la gente, soprattutto voi ragazzi, non dimenticatevi di me che racchiudo molti scherzi pazzi. Tra follie, astuzie e amicizie accadranno tanti avvenimenti speciali e casuali. Ricordatevi di stare attenti alla Spezzindue che ogni tanto ne suona due e dallo Strozzatoio lontani state affinché guai evitiate, ma della Dolcemiele non abbiate paura perché l’amicizia con lei è sicura. Riguardo alla bambina peperina non temete, è una creatura che adorerete, ma quando i suoi occhi diverranno incandescenti da essi si sprigioneranno poteri magici e sorprendenti. Matilde sapeva già leggere in prima elemmatilde 2entare sicché a sei anni non aveva più nulla da imparare e questo la faceva davvero annoiare. Una grande passione aveva: in ogni istante leggeva … solo così il mondo le apparteneva. A questo punto non vi racconto il finale e vi saluto con un abbraccio colossale.

De Leonardis Tommaso ( III C )

Un pensiero su ““MATILDE” di Roald Dahl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...